Numero ERMES: 081-18086292

Muore per infarto dopo l'anestesia

  • Valutazione gratuita del caso

  • Spese legali solo a risarcimento ottenuto

Avvocato per risarcimento da malasanità
Avvocato per risarcimento da malasanità

Un uomo è morto in seguito a un attacco di cuore sul tavolo operatorio durante un trapianto di capelli.

Rafael Bolado Marino è morto presso la clinica Dermitek nella città di Bilbao, in Spagna, pochi istanti dopo aver ricevuto l'anestesia.

Si era recato a Bilbao per sottoporsi a una procedura simile a quello utilizzata dalla stella del calcio inglese Wayne Rooney.

Al trentanovenne è stato somministrato un anestetico locale poco prima del trapianto e poco dopo è stato colpito da un attacco cardiaco.

La clinica Dermitek, che ha effettuato interventi chirurgici di trapianto di capelli per più di cinque anni, ha dichiarato ai media locali che "non era noto se l'infarto fosse stato causato dall'anestetico o meno".

La clinica ha sostenuto che quel tipo di anestesia locale viene somministrata "cinquemila volte al giorno".

Secondo il centro, i medici che hanno partecipato all'intervento sono sotto choc: "Non era mai successo prima", le loro parole.

Maria del Carmen Adan, membro dell'Associazione Patient Defenders, ha inviato una lettera ai pubblici ministeri per chiedere che l'incidente sia considerato un crimine.

Sostiene che la morte potrebbe essere stata causata da negligenza per quanto riguarda la quantità di anestetico o per la mancanza di controllo nel processo pre operatorio.

Nella lettera è scritto che "la clinica sta vendendo questo intervento come innocuo, ma potrebbe trattarsi di "pubblicità ingannevole" in quanto non esiste alcuna spiegazione delle gravi conseguenze che potrebbero verificarsi".

Fonte della notizia: Il Mattino.

Racconta il tuo caso di malasanita'





* Inviando il form, si accetta la nostra politica sulla privacy

Vuoi una risposta più rapida?



Compila il form, metti 'mi piace' alla nostra pagina Facebook e sarai contattato entro 48 ore da un nostro consulente!



Dove operiamo

L'Associazione ERMES, con sede principale a Napoli, è attiva su tutto il territorio nazionale, in particolare nel Mezzogiorno d'Italia, nelle regioni e province di seguito indicate:

Sul territorio della Regione Campania, l'Associazione opera nelle città e province di Napoli, Avellino, Benevento, Caserta e Salerno.
Sul territorio della Regione Lazio, l'Associazione opera nelle città e province di Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo.
Sul territorio della Regione Molise, l'Associazione opera nelle città e province di Campobasso e Isernia.
Sul territorio della Regione Puglia, l'Associazione opera nelle città e province di Bari, Barletta-Andria-Trani (BAT), Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto.
Sul territorio della Regione Basilicata, l'Associazione opera nelle città e province di Potenza e Matera.
Sul territorio della Regione Calabria, l'Associazione opera nelle città e province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia.
Sul territorio della Regione Sicilia, l'Associazione opera nelle città e province di Palermo, Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Ragusa, Siracusa e Trapani.

Perché rivolgersi a noi?

Tuteliamo i diritti dei cittadini fornendo, in modo gratuito, un servizio di consulenza medico-legale di grande professionalità che può evidenziare responsabilità medica.

In presenza degli estremi per intraprendere un'azione e richiedere un risarcimento, il cliente potrà accordarsi direttamente con un avvocato suggerito dall'Associazione, con il quale portare avanti l'azione legale e concordare un compenso che verrà pagato, il più delle volte, solo a risarcimento ottenuto.

Raccontaci la tua esperienza di malasanità, ti aiuteremo ad ottenere giustizia.